Archivi Autore: Marco Ramerini

Trincomalee: Il primo tentativo di occupazione inglese e la definitiva resa degli olandesi

Fort Fredrick, Trincomalee, Sri Lanka. Author Bel Adone. No Copyright

Scritto da Marco Ramerini Indietro: Il consolidamento della presenza olandese 8.0 IL PRIMO TENTATIVO DI OCCUPAZIONE INGLESE E LA DEFINITIVA RESA DEGLI OLANDESI Nel Dicembre 1780, il Regno Unito, dichiarò guerra all’Olanda, la notizia raggiunse Ceylon nel Giugno 1781, alcuni preparativi furono fatti dal governo dell’isola per rinforzarne le difese in vista di un imminente attacco britannico; ma gli Inglesi ...

Leggi Articolo »

Trincomalee: i primi contatti con i portoghesi

Mappa di Sri Lanka (Ceylon) (1681). Robert Knox. An Historical Relation of the Island Ceylon.

Scritto da Marco Ramerini Indietro: Introduzione 2.0 I PRIMI CONTATTI CON I PORTOGHESI Un primo interesse da parte dei portoghesi per Trincomalee nei primi anni del 1540. Tutto ebbe inizio quando il re di Kandy, Jayavira, su consiglio di Nuno Alvarez Pereira1, chiese al governatore portoghese Martim Afonso de Sousa di aprire una ‘feitoria’2 con un fattore a Trincomalee e ...

Leggi Articolo »

La Storia di Trincomalee (Sri Lanka) durante la dominazione Portoghese e Olandese: Introduzione

Mappa di Trincomalee (1775), Sri Lanka. Mannevillette, D'Apres de, Le Neptune Oriental, 1775

Scritto da Marco Ramerini 1.0 INTRODUZIONE La baia, chiamata dai portoghesi ‘Bahia dos Arcos’, dov’è situata la città di Trincomalee1 nell’isola di Sri Lanka (Ceylon) è da sempre stata considerata uno dei migliori porti del mondo, la sua posizione altamente strategica nel mezzo delle rotte commerciali dell’Oceano Indiano, e il suo controllo dell’intero golfo del Bengala, avrebbe reso ideale il ...

Leggi Articolo »

I forti spagnoli dell’isola di Tidore, 1606-1663

Ternate e Tidore, Molucche (1760), Indonesia. Author Bellin. No Copyright

Scritto da Marco Ramerini 3.0 Le spedizioni spagnole alle Molucche dopo l’unione con il Portogallo 4.0 I FORTI SPAGNOLI DELL’ISOLA DI TIDORE, 1606-1663 Come abbiamo già accennato, a partire dall’aprile 1606, dopo la conquista, da parte delle truppe di Acuña, della città di Ternate, gli spagnoli ebbero, nelle Molucche, come loro principale, e spesso, unico alleato il Re di Tidore. Essi ...

Leggi Articolo »

Il Forte Olandese di Città del Capo: Castello di Buona Speranza

Il Castello di Buona Speranza (Kasteel de Goede Hoop), Città del Capo, Sudafrica. Author and Copyright Marco.

Scritto da Marco Ramerini Il castello di Buona Speranza (Kasteel van Goede Hoop, Castle of Good Hope) è il più antico edificio del Sud Africa, fu costruito dalla Compagnia Olandese delle Indie Orientali (VOC (Vereenigde Oost-Indische Compagnie)) tra il 1666 e il 1679; esso fu edificato in pietra in sostituzione di un primo forte di legno che era stato costruito ...

Leggi Articolo »

Isola di Principe: la Fortezza di Santo António da Ponta da Mina, Isola di Principe, São Tomé e Principe, Africa

Antica veduta dell'Isola di Principe: la baia del porto e la Fortaleza da Ponta da Mina (sulla sinistra)

Scritto da Marco Ramerini, foto e informazioni di James Leese In accordo con una fonte del 1815, questa era la situazione delle fortificazioni portoghesi dell’isola di Principe ed in particolare della Baia di Santo Antonio, dove ancoravano quasi tutte le imbarcazioni che vi facevano scalo: Le due difese principali della baia erano la fortezza di Ponta da Mina e la ...

Leggi Articolo »

La Rivolta degli Schiavi nell’isola africana di São Tomé, 1595

Schiavi. The Old Plantation, ca. 1790-1800. Acquarello di artista sconosciuto

Scritto da Marco Ramerini La rivolta di Amador, così chiamata dal nome dello schiavo che la guidò, rappresenta il più importante tentativo di ribellione che sia mai avvenuto nell’isola di São Tomé. La rivolta dei creoli e degli schiavi dell’isola cominciò il 9 luglio 1595. A capo di questa rivolta fu fin dall’inizio uno schiavo negro chiamato Amador (il cui ...

Leggi Articolo »

Gli Olandesi a São Tomé e Principe: gli attacchi all’isola di Principe (1598) e a São Tomé (1599)

Mappa di São Tomé di Johannes Vingboons (1665). No Copyright

Scritto da Marco Ramerini Poco dopo l’unione del Portogallo con la Spagna, Filippo II impose il divieto per gli olandesi di commerciare e utilizzare i porti iberici, questo atto conseguenza della ribellione olandese al sovrano spagnolo, precluse agli olandesi, improvvisamente, l’approvvigionamento dei ricchi beni provenienti dalle colonie di questi due paesi. Filippo II così facendo pensava di dare un duro ...

Leggi Articolo »

Dati sull’indipendenza delle colonie portoghesi

Forte dell'isola di Mozambico, Mozambico

Scritto da Dietrich Köster Brasile – 07 settembre 1822 Capo Verde – 05 luglio 1975 Guinea portoghese – dichiarazione unilaterale di indipendenza: 24 settembre 1973, indipendenza definitiva: 10 settembre 1974 São João Baptista de Ajudá – occupazione da parte della Repubblica del Dahomey (Benin): 01 agosto 1961 São Tomé e Príncipe – 12 luglio 1975 Angola – 11 novembre 1975 ...

Leggi Articolo »

Gli stati africani con il portoghese come lingua ufficiale

Fortezza di São Miguel, Luanda, Angola. Author and Copyright Virgilio Pena da Costa.

Scritto da Dietrich Köster Capo Verde Nome ufficiale: Repubblica del Capo Verde Capitale: Praia Lingua: La lingua ufficiale è il portoghese, come lingua locale viene utilizzato il Creolo portoghese. Abitanti: 530.000 Superficie: 4.036 km² Unità monetaria: Escudo del Capo Verde (CVE) Giorno dell’indipendenza: 5 luglio 1975 Guinea-Bissau Nome ufficiale: Repubblica della Guinea-Bissau Capitale: Bissau Lingua: La lingua ufficiale è il ...

Leggi Articolo »