Cronologia dell’espansione Portoghese a Timor. La Storia Coloniale di Timor Est

Maubisse, Timor Est. Author Yeowatzup. Licensed under the Creative Commons Attribution

Scritto da Davide Parassoni 18 Agosto 1515: sbarco commercianti portoghesi sull’Isola di Timor a Lifau. 26 Gennaio 1522: sbarco della Victoria (una delle navi della flotta di Magellano) a Amabau. Nel 1563 Garcia da Orta e nel 1578 Cristóvão da Costa definiscono Mena come il miglior porto per il commercio di sandalo a Timor, gli altri porti timorensi frequentati dai commercianti sono ...

Leggi Articolo »

Timor Portoghese. La Storia Coloniale di Timor Est

Antica mappa di Timor (1522 manoscritto di Antonio Pigafetta)

Scritto da Marco Ramerini L’ isola di Timor, fece la sua prima apparizione su una carta geografica europea nel 1512 sotto la denominazione di “Ilha onde nasce o sandalo”. Probabilmente, Timor fu visitato per la prima volta dai Portoghesi nel 1514-15, sembra che essi usassero in questa occasione una giunca cinese. Negli anni seguenti i Portoghesi, partendo dalla loro base di ...

Leggi Articolo »

Sviluppo Politico delle ex Colonie Tedesche a partire dal 1920

Lomé (1904) la strada che porta al palazzo del Governatore. No Copyright

Scritto da Dietrich Köster COLONIE IN AFRICA AFRICA ORIENTALE TEDESCA: (presa di possesso nel 1884/1885) Territorio del Tanganica: 1920, alla Gran Bretagna. 1961, Stato indipendente del Tanganica. 1962, Repubblica del Tanganica. Aprile 1964, parte della Repubblica unita del Tanganica e Zanzibar. Novembre 1964, parte della Repubblica unita della Tanzania. Ruanda-Urundi: 1920, al Belgio. 1962, Repubblica del Ruanda (parte nord) . ...

Leggi Articolo »

Trincomalee: Bibliografia. La Storia di Trincomalee (Sri Lanka) durante la dominazione Portoghese e Olandese

Mappa di Trincomalee (1775), Sri Lanka. Mannevillette, D'Apres de, Le Neptune Oriental, 1775

Scritto da Marco Ramerini Indietro: Il primo tentativo di occupazione inglese e la definitiva resa degli olandesi 9.0 BIBLIOGRAFIA MATERIALE CONSULTATO Vedi anche le fonti indicate nelle note. FONTI: – AA. VV. “Livro das plantas das fortalezas cidades e povoacois do Estado da India Oriental”, 1991 Codex n° 1471, Biblioteca del Paço Ducal di Vila Viçosa. – AA.VV. “Costantine da ...

Leggi Articolo »

Trincomalee: Il primo tentativo di occupazione inglese e la definitiva resa degli olandesi

Fort Fredrick, Trincomalee, Sri Lanka. Author Bel Adone. No Copyright

Scritto da Marco Ramerini Indietro: Il consolidamento della presenza olandese 8.0 IL PRIMO TENTATIVO DI OCCUPAZIONE INGLESE E LA DEFINITIVA RESA DEGLI OLANDESI Nel Dicembre 1780, il Regno Unito, dichiarò guerra all’Olanda, la notizia raggiunse Ceylon nel Giugno 1781, alcuni preparativi furono fatti dal governo dell’isola per rinforzarne le difese in vista di un imminente attacco britannico; ma gli Inglesi ...

Leggi Articolo »

Trincomalee: i primi contatti con i portoghesi

Mappa di Sri Lanka (Ceylon) (1681). Robert Knox. An Historical Relation of the Island Ceylon.

Scritto da Marco Ramerini Indietro: Introduzione 2.0 I PRIMI CONTATTI CON I PORTOGHESI Un primo interesse da parte dei portoghesi per Trincomalee nei primi anni del 1540. Tutto ebbe inizio quando il re di Kandy, Jayavira, su consiglio di Nuno Alvarez Pereira1, chiese al governatore portoghese Martim Afonso de Sousa di aprire una ‘feitoria’2 con un fattore a Trincomalee e ...

Leggi Articolo »

La Storia di Trincomalee (Sri Lanka) durante la dominazione Portoghese e Olandese: Introduzione

Mappa di Trincomalee (1775), Sri Lanka. Mannevillette, D'Apres de, Le Neptune Oriental, 1775

Scritto da Marco Ramerini 1.0 INTRODUZIONE La baia, chiamata dai portoghesi ‘Bahia dos Arcos’, dov’è situata la città di Trincomalee1 nell’isola di Sri Lanka (Ceylon) è da sempre stata considerata uno dei migliori porti del mondo, la sua posizione altamente strategica nel mezzo delle rotte commerciali dell’Oceano Indiano, e il suo controllo dell’intero golfo del Bengala, avrebbe reso ideale il ...

Leggi Articolo »

I forti spagnoli dell’isola di Tidore, 1606-1663

Ternate e Tidore, Molucche (1760), Indonesia. Author Bellin. No Copyright

Scritto da Marco Ramerini 3.0 Le spedizioni spagnole alle Molucche dopo l’unione con il Portogallo 4.0 I FORTI SPAGNOLI DELL’ISOLA DI TIDORE, 1606-1663 Come abbiamo già accennato, a partire dall’aprile 1606, dopo la conquista, da parte delle truppe di Acuña, della città di Ternate, gli spagnoli ebbero, nelle Molucche, come loro principale, e spesso, unico alleato il Re di Tidore. Essi ...

Leggi Articolo »

Il Forte Olandese di Città del Capo: Castello di Buona Speranza

Il Castello di Buona Speranza (Kasteel de Goede Hoop), Città del Capo, Sudafrica. Author and Copyright Marco.

Scritto da Marco Ramerini Il castello di Buona Speranza (Kasteel van Goede Hoop, Castle of Good Hope) è il più antico edificio del Sud Africa, fu costruito dalla Compagnia Olandese delle Indie Orientali (VOC (Vereenigde Oost-Indische Compagnie)) tra il 1666 e il 1679; esso fu edificato in pietra in sostituzione di un primo forte di legno che era stato costruito ...

Leggi Articolo »

Isola di Principe: la Fortezza di Santo António da Ponta da Mina, Isola di Principe, São Tomé e Principe, Africa

Antica veduta dell'Isola di Principe: la baia del porto e la Fortaleza da Ponta da Mina (sulla sinistra)

Scritto da Marco Ramerini, foto e informazioni di James Leese In accordo con una fonte del 1815, questa era la situazione delle fortificazioni portoghesi dell’isola di Principe ed in particolare della Baia di Santo Antonio, dove ancoravano quasi tutte le imbarcazioni che vi facevano scalo: Le due difese principali della baia erano la fortezza di Ponta da Mina e la ...

Leggi Articolo »
banner
Close
Stay informed about Colonial Voyage